BOMBONIERE E CONFETTI

Le bomboniere sono il ricordo del matrimonio che rimarrà nel tempo agli invitati. Bisogna quindi cercare di scegliere qualcosa di utile, estetico, oppure entrambe le cose, ma non un semplice soprammobile. Normalmente la scelta delle bomboniere avviene in base ai gusti degli sposi.

Le bomboniere da scegliere sono le seguenti:

1- Bomboniere semplici, da consegnare ad ogni persona o famiglia che ha partecipato al matrimonio.
2- Bomboniere speciali, da consegnare ai testimoni e ai genitori degli sposi. Queste bomboniere sono più costose e più ricercate. Si tenterà, infatti, di scegliere la bomboniera in base ai gusti dei destinatari.
3- Bomboniere a sacchettino da consegnare alle persone che non sono riuscite a partecipare alla celebrazione (conoscenti della coppia, parenti alla lontana o colleghi).

Le bomboniere “semplici” e quelle “speciali” dovrebbero essere confezionate in scatole bianche con nastrini sfarzosi e consegnate alla fine del matrimonio.

Tuttavia, se lo si desidera, le bomboniere “semplici” possono essere posizionate come segnaposto (in questo caso, non è obbligatorio confezionarle). Questo alleggerisce gli sposi dall’incombenza della consegna delle bomboniere, che spesso li distrae dal godersi la parte finale della giornata.

Le bomboniere possono essere ordinate anche due mesi prima del giorno del matrimonio, in base ai tempi minimi di confezionamento del rivenditore.

Negli ultimi anni, oltre alle bomboniere di rito, si è iniziato ad allestire una tavola con dei confetti da assaporare come dessert a fine banchetto. La confettata viene solitamente creata utilizzando confetti dai gusti sfiziosi (pistacchio, fragola, pera e ricotta e molti altri), che gli invitati potranno assaggiare o confezionare in sacchettini e portarli a casa. A volte, in aggiunta a ciò, si possono allestire dei contenitori con delle caramelle per i più piccoli.

Articolo redatto da Noemi Wedding, Wedding Planner ufficiale di NozzeSpeciali.it.