MUSICA E ANIMAZIONE

La musica è un elemento fondamentale per il ricevimento del matrimonio. Vi consigliamo quindi di affidarvi a dei musicisti o DJ professionisti con molta esperienza nel campo dei matrimoni. Questa è una delle basi per assicurarvi di avere la massima professionalità e divertimento nel giorno delle vostre Nozze Speciali.

La musica al ricevimento nuziale viene di solito così strutturata:

1- Aperitivo
La musica più adatta da proporre all’aperitivo è una musica (cantata e/o suonata e/o registrata) soft e di sottofondo, in modo da accogliere gli ospiti e gli sposi al buffet di benvenuto.

2- Pranzo o cena
Durante questo momento, per non disturbare la conversazione naturale degli invitati, è sconsigliato proporre musica dal vivo. Potete invece chiedere ai vostri musicisti di lasciare un semplice sottofondo di canzoni soft italiane ed internazionali o di qualsiasi altro genere (in base al vostro gusto musicale) così da permettere la conversazione.
Consigliamo inoltre di proporre al ristorante e ai musicisti delle pause tra le portate (per esempio tra i primi e i secondi, oppure nella pausa sorbetto): questi momenti sono delle ottime occasioni per iniziare ad animare il matrimonio e anche un modo per non stare seduti troppo tempo di seguito. Nel caso i vostri amici abbiano organizzato qualche gioco per voi, questi intervalli potrebbero essere il momento più adatto per iniziare a svolgerli.
In alternativa i musicisti ingaggiati potrebbero proporre karaoke, balli o semplicemente un po’ di buona musica dal vivo.

Importante: concordate sempre queste pause tra le portate in anticipo con i musicisti ed il ristoratore!

3- Dopo pranzo/cena
Questa parte è quella della vera e propria festa. Si possono inserire a propria scelta il karaoke, altri eventuali scherzi organizzati dagli amici, musica dance, balli di gruppo e magari del liscio per i parenti.
La cosa più importante della festa è il divertimento.

QUALE FORMAZIONE SCEGLIERE

La scelta della formazione può variare sia in base ai vostri gusti che in base al budget destinato alla musica. Tenete conto che in generale la musica è meno dispendiosa in termini economici rispetto a molte altre attività legate al matrimonio, per esempio il fotografo, ma non per questo è meno importante! Vi consigliamo di scegliere con molta cura chi svolgerà l’intrattenimento del vostro matrimonio. Fidatevi del vostro istinto, parlate con i musicisti prima di ingaggiarli e fatevi dire come svolgeranno l’intrattenimento. Fate domande, ottenete le risposte e valutate se la cosa vi soddisfa. Ovviamente valgono anche le impressioni degli amici, parenti e conoscenti che hanno utilizzato il servizio di quei musicisti in passato.

Le formazioni possibili sono tantissime, eccone alcune:

MUSICISTA SINGOLO

Il musicista singolo generalmente propone pianobar cantato con il sostegno delle basi musicali, accompagnato a volte con uno strumento dal vivo (per esempio tastiera o chitarra). La maggior parte dei musicisti singoli dispone di un impianto karaoke, basi musicali dance, balli di gruppo e, anche se non si tratta di DJ professionisti, sono comunque in grado di mixare i vari brani della parte ballabile e di animare la festa.

DUO MUSICALE UOMO E DONNA

E’ probabilmente la scelta più ricercata in assoluto. Come il musicista singolo, anche il duo musicale “uomo e donna” svolge un servizio di pianobar, solo che in questo caso le voci dal vivo sarebbero due se entrambi cantanti. Inoltre, durante l’animazione, una delle due figure potrà occuparsi di animare e guidare eventuali balli di gruppo se necessario, mentre l’altro musicista sarà impegnato nel mixing e nella scelta dei brani. La differenza tra un singolo musicista e un duo si vede nella pratica in quanto si tratta di un piccolo team che collabora professionalmente per un risultato.

DEEJAY

Il singolo DJ ha il vantaggio di avere di solito un costo più contenuto rispetto alle altre formazioni. Propone solo brani già registrati, una selezione di brani musicali sia soft che dance ed una vasta esperienza in mixing.

BAND COMPLETA

Una band completa è composta di solito da almeno 4 elementi (cantante, basso, chitarra elettrica, batteria e a volte anche il tastierista). Se si ha la possibilità di ingaggiare un intera band, verificate sempre dal vivo la qualità dei brani e delle performance proposte. Inoltre verificate che svolgano anche il servizio di animazione per la parte ballabile (quella che inizia indicativamente dal taglio della torta). Altrimenti potete optare per una band + Dj per i diversi momenti.

ALTRE INFORMAZIONI

Esistono altre formazioni adatte all’intrattenimento dei matrimoni e si possono scegliere combinazioni di vari gruppi, per esempio un quartetto d’archi solo per l’aperitivo e poi una band o un DJ che intrattenga durante il pranzo e per la parte della festa.

Come spiegato inoltre in altri articoli, vi consigliamo di contattare con largo anticipo i musicisti che volete ingaggiare in quanto non sempre i professionisti possono fare più di un matrimonio lo stesso giorno e le date di alta stagione a volte vengono prenotate con più di un anno in anticipo.

Articolo redatto da Noemi Wedding, Wedding Planner ufficiale di NozzeSpeciali.it.