IL BOUQUET

Il bouquet della sposa è un ornamento chiave e emozionante.
Di solito i fiori usati nel bouquet riprendono il colore di un accessorio della sposa o il colore del tema delle vostre Nozze Speciali. Per esempio, in caso abbiate deciso di acquistare un vestito completamente bianco con un laccetto del retro lilla, un mio consiglio è quello di riprendere questo colore nel bouquet, con dei fiori di quella tonalità più o meno accesa.
Lo stesso concetto vale in caso indossiate un altro accessorio che volete abbinarci (una coroncina colorata, delle scarpe non di colore bianco).

Per tradizione, nel bouquet della sposa sono presenti almeno 3 rose (di qualsiasi tipologia o colore) ed una certa quantità di un fiore chiamato “velo da sposa”. Questa pianta è caratterizzata da fiorellini bianchi che fungono da riempimento per il bouquet e gli allestimenti floreali (vedi il bouquet nella foto in alto).

Il bouquet, assieme ai fiori che decoreranno la macchina degli sposi, il luogo della cerimonia e il ricevimento nuziale, è una delle cose che può essere vista con il fioraio per ultima in ordine di importanza. Di solito basta mettersi d’accordo 1 mese prima dell’evento, a meno che non siano necessari fiori difficilmente reperibili o fuori stagione per la data delle nozze.

Sarebbe buona norma far preparare dal fiorista delle bottoniere da attaccare alle giacche dello sposo, al padre della sposa e dello sposo e ad eventuali fratelli e testimoni, utilizzando qualche tipologia di fiore usata nel bouquet.

Affidatevi dunque al vostro fiorista di fiducia per il bouquet e le decorazioni, mostrandogli una foto dell’abito che avete scelto.

Se avete qualsiasi dubbio o domanda potete inoltre consultarmi dal menù principale sulla finestra “Wedding Planner Online“, sarà mia premura rispondervi il prima possibile.

Articolo redatto da Noemi Wedding, Wedding Planner ufficiale di NozzeSpeciali.it.